Chagall, sogno di una notte di mezza estate. Una mostra esperenziale.

 

Questo blog non poteva partire diversamente. E’ stato Chagall il mio primo incontro con l’arte, i suoi rossi, i suoi blu, le sue atmosferiche oniriche, l’amore per Bella.. ricordo di essere rimasta folgorata. Ferma immobile rapita da “Io e il Villaggio” per non so quanto tempo. Avevo otto anni.

Ecco credo che la mia passione per l’arte sia iniziata lì e oggi a distanza di molto tempo mi sembrava doveroso dedicare il primo post di WizArt proprio a una mostra di Chagall.

Unica nel suo genere, esperenziale, non vi aspettate quadri, non ne vedrete nemmeno uno. Vi immergerete piuttosto nell’atmosfera sognante tipica del mondo di Chagall con le immagini delle sue opere che vi circonderanno e vi avvolgeranno, un mondo dinamico con una colonna sonora coinvolgente e realizzata appositamente per questa mostra-spettacolo.

Un modo nuovo di vivere e fruire l’arte, completamente libero: potrete osservarlo da più prospettive, sdraiarvi e lasciarvi coinvolgere, corrergli incontro se lo desiderate.

Ideale anche per famiglie proprio per la libertà che lascia nella fruizione. In mostra anche una piccola sorpresa dedicata ai più piccoli: Nel paese di Alice. Un Omaggio a Lewis Caroll, un viaggio ad occhi aperti all’interno del mondo onirico e surreale di Alice.

Forse un po’ caro ma senza ombra di dubbio un’esperienza da non perdere.

About mu1111

Il primo amore sono stati i libri. Ne leggevo un'infinità, credo si possa tranquillamente dire che ero un topo da biblioteca. Poi sono stata rapita dalla scrittura e dalla fotografia. La passione per l'arte è arrivata da grande, e unita alle altre è diventata la spinta che mi ha portato a creare questo spazio tutto mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *